Scatola per 1 bott. di Rosato 2019 + 2 calici

55,00 (IVA incl.)

Categoria:

Descrizione

Boxrosato

Realizzate per noi a mano da un piccolo artigiano del Friuli, le nostre scatole in legno di noce sono uno scrigno perfetto per custodire i nostri vini. I due bicchieri in cristallo con il logo Poggio Torselli sono il complemento ideale per degustare al meglio il nostro Bizzarria Rosato.

Denominazione
IGT Toscana Rosato

Uve
Pugnitello 100%

Terreno e vigneto
Le uve sono coltivate in una piccola vigna di circa ½ ettaro che insiste su un suolo molto profondo e fortemente argilloso/calcareo. La formazione geologica dominante, prevalentemente alcalina, è costituita da substrati marini pre-quaternari di marne “fogliettate” intercalate da banchi calcarei.
I filari sono esposti a “rittochino” secondo le linee di massima pendenza che comunque non è mai eccessiva; l’esposizione dominante è est/sud-est.
La forma di allevamento è il Guyot per garantire il rispetto della vite e del suo equilibrio vegeto-produttivo.
Anno d’impianto: 2006
La pratica del sovescio autunnale, con miscugli multiessenze, favorisce il controllo naturale della produzione, migliorando al tempo stesso la struttura e stabilitĂ  idrogeologica del suolo.
Produzione media annua: 45 q.li/ha – 1300 bottiglie

Vinificazione
Le uve, accuratamente selezionate e raccolte in cassette, vengono vendemmiate a metĂ  settembre.
Pressatura soffice con raspi e vinificazione, con lieviti indigeni, del solo mosto “fiore”; fermentazione lenta e a temperatura controllata in acciaio inox con controllo della temperatura.
Il vino riposa per 10 mesi sulle fecce, con frequenti e regolari “batonnage totali” e prima dell’imbottigliamento, con sughero naturale, subisce una leggera filtrazione

Caratteristiche organolettiche
Bizzarria Rosato si presenta nel bicchiere limpido e con un colore rosa “chiaretto” comunque intenso e carico di note vivaci.
L’impatto olfattivo è vinoso e fine con note floreali (gelsomino, rosa, violetta), fruttate (agrumi, frutta secca) e una leggera speziatura che richiama la liquirizia.
Al palato l’ingresso è sapido, fresco ed equilibrato, con la setosità e finezza tipica della permanenza sui lieviti nobili; strutturato e persistente colpisce per le note ossidative e calde.

Abbinamenti
Bizzarria si sposa magistralmente con tutti i piatti a base di pesce. Gradevolissimo con zuppe e minestre, carni bianche e rosse delicate nonché  formaggi poco stagionati e salumi.
Si consiglia di servire freddo ma non troppo, per non penalizzarne la sua aromaticità e freschezza varietale: 14/16° C è la temperatura ideale.

Note
Poggio Torselli dal 2017 è in regime di Agricoltura Biologica e coltiva i propri vigneti secondo i dettami dell’Agricoltura Biodinamica.
La Bizzarria (Citrus Aurantium) è un agrume rarissimo (ibrido naturale fra Arancio Amaro e Limone Cedrato) che si trova nello splendido Giardino all’Italiana di Poggio Torselli.